In amore puoi solo scegliere da chi farti ferire, il come poco importa tanto il risultato sono solo notti insonni e “buongiorno” che arrivano con occhi gonfi e rimpianti, con mille accuse contro se stessi anche se da una parte si è solo arrabbiati per aver perso la cosa più bella, perché ci si è negati fino alla fine che non era destino, perché chi da troppo non riceve mai abbastanza, perché sotto sotto si sa che quando si ama non c’è mai troppo, che anche se si ha dato tutto quello non era il tutto di cui aveva bisogno, e che tutti i bei complimenti del tipo “sei perfetto, romantico, mi hai dato tutto e sei sta la cosa più bella della mia vita, non dimenticherò mai il primo amore e tutto quello che provavo era vero, so quello che perdo oggi e so che un giorno sarà di un’altra”, diventano un peso in momenti come questi, e ti fanno solo più male perché delle altre quando ti crolla tutto te ne frega altamente, ed è inutile che continuiate a dire che noi uomini siamo tutti uguali, ci sono quelli che danno tutto se stesso per una cosa a cui tengono e non prendono la cosa come uno svago o un’esperienza, e comunque siete voi le ritardate che non sanno mai quello che vogliono, se siamo tutti uguali prendetene uno e non rompete i coglioni, non cercare il principe azzurro per poi farlo soffrire come un cane quando arriva per voi, con tutto l’amore del mondo da darvi e dimostrarvi. Sarò masochista ma io all’amore vero ci credo, spero sempre che ritorni, e non serve negarlo, ci ricascherei ogni volta, anche se so che devo andare avanti e non aspettare all’infinito c’ho non merita, ma anche tutti i difetti li amavo e speravo di vederla maturare con me, a 17 anni sarò pure troppo serio ma non mi cambierei con nulla al mondo.